image001.gif                                                                                                                                                  

 

   (seconda parte)Sopra i 2000                                                                                              

DSCN9615_small.jpg

Monte Telenek

SCHEDA

Frera-Telenek_small.jpg

Mappa

 

Lago di Pisa (m 2446) e Monte Telenek (m 2753) dal Ponte Frera (m 1381), Aprica

 

Il Telenek (m 2753) è la montagna più elevata della catena che separa la Valle di Belviso dalla Valle di Campovecchio, a sud  dell’Aprica. E’ situata quindi a cavallo tra le province di Sondrio e Brescia ed è anche un notevole punto panoramico. La via normale di salita sfrutta il versante sud-ovest, costituito da un ripido costone detritico, ma con bella forma piramidale che si eleva sopra lo stupendo Lago di Pisa (m 2446). La salita non risulta mai eccessivamente impegnativa ed esposta. Solo il canaletto erboso che consente di raggiungere la cresta sud è abbastanza ripido e, specie in discesa, impone qualche cautela in più. La cresta, costituita da detriti e grossi massi accatastati, si supera con faciltà e con brevissimi tratti di arrampicata elementare. Come già accennato,  dalla sua sommità si possono ammirare molte delle vette principali delle Orobie, le Alpi Retiche, l’Adamello e la Concarena.

 

Itinerario

Provenendo dalla Valcamonica, poco dopo aver superato completamente l’abitato dell’Aprica, oltre il km 11 della SS 39, bisogna prendere sulla sinistra la Via Liscedo, con chiare indicazioni per il Rifugio Santa Cristina e per la Diga di Frera, la cui stradina inizialmente stretta ed asfaltata, si abbassa nella valle; proseguendo poi, diventa in parte asfaltata e in parte sterrata e risale la Valle Belviso, passa dal Rifugio Cristina e circa 600 metri più avanti raggiunge la località Ponte Frera. Sulla destra ci sono delle costruzioni private mentre a sinistra la strada scende al ponte. Cento metri più avanti, sulla sinistra, c’è un’area di sosta attrezzata, dove si parcheggia (m 1381). All’entrata dell’area c’è un cartello con il segnavia 331 e l’indicazione Malga Nembra a h 1,10. Di fianco ci sono delle bacheche.

Dal parcheggio si segue la stradina sterrata che aggira a destra l’area pic-nic. La si segue per 80/100 metri, poi bisogna individuare sulla destra, oltre un piccolo fossato, i segnali per Malga Nembra. Il sentiero si addentra subito in un fitto bosco di abeti e sale con numerose svolte. Compie un primo traverso a destra e poi uno successivo a sinistra, passando ai piedi di alcuni roccioni. Poco sopra si esce dal bosco e si raggiunge la vasta radura della Malga Nembra (m 1807), in poco meno di un’ora di cammino. I segnali proseguono a sinistra della malga, lungo il pascolo e più su conducono al trivio con il sentiero della G.V.O. (Bruno Credaro). Qui si svolta a destra, per Foppo Alto e Passo del Venerocolo. Il sentiero traversa a lungo sotto le pendici del Monte Frera, all’inizio il percorso è pianeggiante poi in leggera ascesa e poi ancora pianeggiante. Poco prima della località Foppo Alto (m 2180), si abbandona il sentiero principale e si seguono i segnali del Sentiero 333 verso sinistra, risalendo un ripido pendio erboso. Siamo all’inizio della Valle di Pisa, poco sopra il pendio si addolcisce. I segnali proseguono tra dossi e vallette sino a condurre allo stupendo Lago di Pisa (m2446), adagiato sotto il versante SW del Monte Telenek. I segnali terminano qui ma il percorso per raggiungere la vetta è evidente. A destra delle colate detritiche della piramide del Telenek, si punta un evidente canaletto erboso, un po’ ripido, ma non difficile. Dopo averlo risalito si arriva ad una sella sulla cresta S, a circa 2600 metri. La si percorre verso sinistra, aggirando dove opportuno eventuali grossi blocchi e senza difficoltà si arriva alla croce di vetta (m 2753). Bello il panorama sulla Valle di Campovecchio con i Laghetti di Culvegla adagiati sotto al Passo del Sellero.

A meno che non si decida di tornare, scendendo (cautela) per cresta sino al vicino M. Lorio (m 2674) e quindi tramite la Valle del Latte sino a Malga Nembra incontrata all’andata, si ritorna (consigliato) al Lago di Pisa scendendo con attenzione dal canaletto erboso affrontato in salita. Raggiunti nuovamente il bel lago, si ridiscende sino al sentiero principale G.V.O. abbandonato all’andata e lo si segue verso destra a ritroso, in comune col sentiero 333 sino a quando si incontra la deviazione verso sinistra con le indicazioni per Malga di Campo e il Lago di Belviso. Lo si segue con attenzione calando nella Valletta di Pisa sino alla sottostante Malga di Campo (m 1840). Non resta che seguire l’ampia mulattiera del sentiero 332 con la quale si perde quota sino alla sponda meridionale del Lago Belviso (m 1500). Non rimane che percorrere in piano la lunga riva orientale del lago (circa 6 km) in direzione nord sino a raggiungere e superare la casa dei guardiani e lo sbarramento della diga. Alcuni tornanti in discesa ci separano dal vicino parcheggio e dal termine della bella escursione.

 

        Mappa Aprica-Ponte Frera (auto)                                                                Mappa Ponte Frera-M. Telenek

Partenza

quota

Arrivo

quota

dislivello

max

Tempo

Km

Difficoltà

Data

Ponte Frera

1381

Lago di Pisa

2446

1065

h. 3.00

E+

19/09/2018

Lago di Pisa

2446

M. Telenek

2753

307

h. 1.00

EE

M. Telenek

2753

Ponte Frera

1381

-1372

h. 3.15

EE/E

 

 

DSCN9519.jpg

DSCN9533.jpg

DSCN9537.jpg

DSCN9540.jpg

DSCN9548.jpg

La diga di Frera

Pascoli di Malga Nembra

Incrocio Sentiero G.V.O.

Sentiero G.V.O.

Lago Belviso e M. Torena

DSCN9551.jpg

DSCN9554.jpg

DSCN9559.jpg

DSCN9566.jpg

DSCN9568.jpg

M. Torena e Valle di Pila

Lago Belviso e la diga

Una solitaria panchina

Valle di Pisa

Marmotta guardiana

DSCN9574.jpg

DSCN9582.jpg

DSCN9587.jpg

DSCN9588.jpg

DSCN9594.jpg

Sgradito incontro

Lago di Pisa

Lago di Pisa dagli sfasciumi di salita

Canaletto risalito

Lago dalla cresta

DSCN9597.jpg

DSCN9607.jpg

DSCN9610.jpg

DSCN9611.jpg

DSCN9617.jpg

Cresta sud-ovest

I laghetti di Culvegla

Cima del M. Telenek

La croce del Telenek

M. Telenek

DSCN9625.jpg

DSCN9628.jpg

DSCN9630.jpg

DSCN9633.jpg

DSCN9643.jpg

Le Orobie

Telenek

Il Lago di Pisa scendendo

La cresta

Si ritorna al lago

DSCN9644.jpg

DSCN9646.jpg

DSCN9648.jpg

DSCN9661.jpg

DSCN9663.jpg

Il canaletto erboso appena disceso

Lago di Pisa

Lago di Pisa

Sentiero 333

I pascoli di

Malga di Campo

DSCN9666.jpg

DSCN9668.jpg

DSCN9670.jpg

DSCN9677.jpg

DSCN9678.jpg

Utile segnaletica

Una baita scendendo verso il Lago Belviso

A margine del lago

Lago Belviso

Lago Belviso

 

 

   (seconda parte)Sopra i 2000