flag004

 

(seconda parte)Sopra i 2000 m

Laghetto della Sorba.JPG

SCHEDA

Valle di Stabio.JPG

 

Laghetto della Sorba (m 2337), Valle di Stabio.

Quella di Stabio è una valle tanto sconosciuta quanto sorprendente per la sua selvaggia bellezza.I luoghi sono molto belli e si contraddistinguono per una vivace flora alpina tra i quali spiccano il tulipano montano e il rododendro ma anche non poche specie di grande bellezza e rarità tanto da essere considerata il paradiso dei botanici. Durante l'escursione è facile avvistare numerose marmotte. La valle è caratterizzata da ampi gradoni che formano incantevoli anfiteatri. Nella parte più bassa della valle sopravvivono due malghe grazie al pascolo che qui abbonda. Nella parte più alta e selvaggia si trovano minuscoli laghetti, piccole pozze, torbiere e il Laghetto della Sorba (m 2337).

Itinerario:

Parcheggiare nei pressi della località di Campolaro che si trova sulla strada che da Breno porta al Passo di Crocedomini. Ci si incammina quindi sulla strada principale per pochi metri e si imbocca a sinistra la mulattiera che sale verso il Pian di Campo, dove sorge una colonia estiva per ragazzi. Il segnavia da seguire è il CAI 79 e inizialmente è anche sentiero Irene Gatti (per il Monte Trabucco). Oltrepassata la struttura si prosegue sul sentiero (detto delle mondole) che a mezza costa sale dolcemente e aggira le pendici meridionali del Monte Trabucco (m 2228) fino ad incontrare la mulattiera che da Pian d’Astrio sale verso le malghe. La mulattiera ben presto supera la deviazione per il Monte Trabucco (che si ignora) e arriva ad una piccola area da pic-nic dove il percorso entra nel pascolo della Malga Bassa di Stabio (m 1813), dove è facile vedere le marmotte che stanno a guardia. In poco tempo, superate alcune curve si giunge alla Malga Alta di Stabio (m 1958). Quì la valle si apre in uno scenario di impareggiabile bellezza. In cima all’area prativa, nelle vicinanze di una piccola cascata si trovano le indicazioni, sia per il Rifugio Gheza, sia per la Porta di Stabio (m 2505) che si trova al di sopra del Laghetto della Sorba (m 2337), meta di questa escursione. 

 

   Guarda le foto               (Guardando nel vago)      Cartografia Ingenia       Mappa

Partenza

quota

Arrivo

quota

dislivello

max

Tempo

Km

Difficoltà

Data

Campolaro

1406

Laghetto della Sorba

2337

931

 

h. 2.45

 

E+

18/07/2014

31/07/2014

Nota: il tempo è riferito alla sola salita o all’andata!

fiori075.gif

                                                                                    

(seconda parte)Sopra i 2000 m