flag004

 

(seconda parte)Sopra i 2000 m

Bivacco S. Occhi.jpg

SCHEDA

ValGrande.JPG

Bivacco S. Occhi (m 2047) – Val Grande.

Itinerario:

Arrivati a Vezza d’Oglio bisogna seguire le indicazioni per la Val Grande, appartenente al Parco Nazionale dello Stelvio. Al tornante con le indicazioni per Tù a destra o per Grano a sinistra, si trova uno spiazzo dove si può parcheggiare, oppure si può salire direttamente alla frazione Tù risparmiando qualche decina di metri di dislivello. Personalmente preferisco prendere la stradina asfaltata che sale a sinistra del tornante citato (CAI 2), e passare da Tù al ritorno. La Val Grande si estende in lunghezza per oltre 10 km. Qui i cervi hanno la loro concentrazione più numerosa su entrambi i versanti dell’alta Val Grande. Alcuni camosci occupano invece le creste e i pendii più alti. Lungo la piacevola salita si incontrano varie baite ristrutturate e a quota 1711 in località Caret, una chiesetta. Quindi si passa attraverso la Malga Valgrande a quota 1785 e infine si arriva al Plas dè l’Asen a quota 2047 dove sorge il bivacco Saverio Occhi (non gestito), dotato di grande cucina e oltre 30 posti per l’eventuale pernottamento. In estate abbondano le fioriture di rododendri mentre in autunno il paesaggio è incantevole con i suoi colori e non è difficile scorgere i cervi in amore. Dal bivacco sono possibili interessanti itinerari, come verso la Val Canè, oppure col sentiero CAI n.2 (alta via camuna) raggiungere la testata della valle, superare il Passo di Pietra Rossa e raggiungere il bivacco Linge nella Valle delle Messi. Il sentiero 2a detto sentiero dell’Asen invece con percorso lungo e faticoso consente di raggiungere il lago Seroti Inferiore in Val Bighera.

 

Guarda le Foto                                                               Cartografia Ingenia            Mappa

Partenza

quota

Arrivo

quota

dislivello

max

Tempo

Km

Difficoltà

Data

Vezza d’Oglio

1122

Plas dè l’Asen

2047

925

 

h. 2.00

Circa 10 km

E

14/10/2012

14/07/2013

19/11/2014

Nota: il tempo è riferito alla sola salita o all’andata!

 

                                              

(seconda parte)Sopra i 2000 m