flag004

 

(prima parte)Sotto i 2000 m

Plan del Termen.JPG

SCHEDA

 

Salita alla Croce di Vareno (m 1474) e poi al Plan del Termen (m 1610), Monte Pora.

Itinerario: Sentiero del Belvidì.

Parcheggiare ad Angolo Terme (m 450), poco sopra il paese sulla sinistra verso localià Serec, (agriturismo). Poi si seguono i segni giallo/rossi con indicazione Vareno. Il sentiero è molto in salita e non molla mai, salendo ripido nel bosco con brevi zig zag. Dopo circa un’ora si sbuca su un corno un poco esposto dove si trova una bandiera tricolore di ferro. Si sale ancora per un’ora circa e si arriva alla croce di Vareno (m 1474) poco sopra gli ominimi Colli. Si prende la stradina sottostante, verso sinistra (direzione Presolana) e seguendola si passa di poco sopra la località Vareno. Dopo un’ora abbondante si arriva alle pendici del Monte Pora, si prosegue tagliando a mezza costa  fino a vedere più avanti il Plan del Termen dove sorge l’omonimo rifugio (moderna struttura nel mezzo delle piste da sci del monte Pora) e lo si raggiunge.

Per il ritorno si prende la mulattiera che scende tra il bosco nella Valle dell’Orso fino alla località Monti dove sarebbe utile aver parcheggiato precedentemente una seconda auto per evitare di tornare fino ad Angolo a piedi. Evitare di dimenticare la chiave della seconda auto nella prima…come successo a noi..ndr. 

                                                                                                                                                      

 Guarda le foto                                  prima Mappa        Cartografia Ingenia         Seconda Mappa                                                                                                                              

Partenza

quota

Arrivo

quota

dislivello

max

Tempo

Km

Difficoltà

Data

Angolo Terme

450

Plan del Termen

1610

1160

1300

h. 3.30

 

E

28/11/2012

Nota: il tempo è riferito alla sola salita o all’andata!

 

                                                                                             

(prima parte)Sotto i 2000 m